PuntoGiovane

Commenti ai Vangeli : Giovanni

Marco


Gv 2. 13-22

venerdì, novembre 9th, 2012
clicca qui per ascoltare il vangelo o leggere altri commenti

clicca qui per ascoltare il vangelo o leggere altri commenti

La Casa del Signore, cosa intendiamo quando pensiamo a questo luogo sacro? Spesso cadiamo nello sbaglio, delle volte pensiamo che è l’unico posto dove poter incontrare ed avere un’ intima conversazione con Dio, e già in questo sbagliamo e sopratutto io sbaglio, il Signore è sempre accanto ad ognuno di noi e basta che ci soffermiamo ed apriamo il cuore che già lo possiamo ritrovare nel nostro animo. In altre occasione però può capitare che il luogo sacro della Chiesa viene frainteso come l’unico luogo dove poter pregare ed incontrare i nostri fratelli, la comunità e la fraternità la si trova anche oltre quelle mura, su questo sopratutto dobbiamo impegnarci, dobbiamo portare Gesù anche oltre, anche dove non ci sono dei centri sacri, perché così che possiamo considerarci veri credenti e evangelizzatori della parola di Dio.

Gv 2. 13-22

sabato, novembre 12th, 2011

clicca qui per ascoltare il vangelo o leggere altri commenti

Oggi Gesu dice”portate via queste cose…” è proprio vero , è proprio così in questo momento nel tempio ci sono troppe cose che lo profanano, nella mia vita ci sono tante cose in mezzo che mi distraggono, mi disturbano, mi fanno soffrire, cose che mi rendo conto non mi servono ma le tengo lì e mi fanno male….forse dovrei trovare il coraggio la fermezza  e la fede di Gesù nel cacciare tutti….

Gv 2.13-22

venerdì, novembre 9th, 2012

clicca qui per ascoltare il vangelo o leggere altri commenti

..questo piccolo commento al vangelo di oggi non può e non vuole certo essere una esegesi (che spetta ad altri teologicamente più preparati di me) ma solo un pensiero che mi pervade ogni qualvolta rileggo questo passo di vangelo. Non c’è niente da fare..Gesù anche qui è attuale..non si può, a mio parere, non pensare alla Chiesa dei giorni nostri..ai templi di Dio sfruttati come una SPA a socio unico. Sembra un discorso duro ma, senza voler offendere le tante persone e fedeli che fanno anche oggi grande la Casa di Dio, penso sia giusto sottolineare che fino a quando ci saranno chiese col tariffario per ogni sacramento o piccola candela da accendere..ancora la strada è lontana dal rispettare questo passo di vangelo. Con questo poi però non voglio dire che non ci possano essere oggetti e ricordi che possono essere venduti..ma non si può e non si deve mercanteggiare sulla Parola e sacramenti di Dio e della Chiesa tutta. Amo la Chiesa..amo Dio..o perlomeno cerco di farlo..allora da piccolo cristiano che cerca Dio e Gesù con cuore sincero seppur manchevole..mi permetto questo pensiero anche critico continuando a stare nella Chiesa..
Antonio Bongiovanni (Antony)