PuntoGiovane

Commenti ai Vangeli : Giovanni

Marco


Giovanni 6. 37-40

venerdì, novembre 2nd, 2012

Clicca per ascoltare il Vangelo di Gesù

“In quel tempo, Gesù disse alla folla: «Tutto ciò che il Padre mi dà, verrà a me: colui che viene a me, io non lo caccerò fuori, perché sono disceso dal cielo non per fare la mia volontà, ma la volontà di colui che mi ha mandato. E questa è la volontà di colui che mi ha mandato: che io non perda nulla di quanto egli mi ha dato, ma che lo risusciti nell’ultimo giorno. Questa infatti è la volontà del Padre mio: che chiunque vede il Figlio e crede in lui abbia la vita eterna; e io lo risusciterò nell’ultimo giorno”. Leggi il commento

Gv 6. 1-15

domenica, luglio 29th, 2012

clicca qui per ascoltare il vangelo o leggere altri commenti

Questo Vangelo secondo il mio punto di vista è l’espressione della carità che dovrebbe esserci nella nostra comunità cristiana. In tanti vanno da Gesù per ascoltare le sue parole ed in tanti sono affamati, un solo ragazzo su tutta quella gente possedeva pochi pani e qualche pesce. Il ragazzo pur sapendo che dividendo quel poco che aveva avrebbe soddisfatto pochi e ancor meno lui, lo fece ugualmente. Quel gesto viene premiato da Gesù che mostra, anche a quei discepoli che dubitavano, cosa può la potenza della Fede. Riempie ceste di pani e di pesci, saziando tutti i suoi fedeli, nessuno rimane senza cibo, addirittura il cibo abbonda e viene conservato, un gesto che ci ricorda di non dimenticare quei tanti fratelli che sono lontani e che hanno bisogno del nostro aiuto. Prendiamo esempio da questo Vangelo per trovare quella spinta che ci porta a lasciarci andare alla Provvidenza del Signore. Se ci affidiamo a Lui tutto ci verrà dato.

Gv 6. 1-15

domenica, maggio 31st, 2015
clicca qui per ascoltare il vangelo o leggere altri commenti

clicca qui per ascoltare il vangelo o leggere altri commenti

Miracolo non è solo guarigione, scacciare demoni, fermare il vento, moltiplicare pani e pesci e sfamare 5000 uomini…
Per me miracolo è accorgersi della presenza di Gesù nella mia vita,Lui stesso è un miracolo…
Lui certo si fa vedere in queste manifestazioni,con forza e potenza ,. a volte ci sgrida ,altre volte ci sprona altre ancora ci guida passo dopo passo  …ma anche con la sua dolcezza e delicatezza ,quando ci prende in braccio e ci custodisce, anche questi sono miracoli solo che non ce ne accorgiamo.
Chiediamo a Gesù di farci sentire il suo profumo quando passa anche solo per un momento!!!
Gennj





Gv 6. 1-15

venerdì, maggio 22nd, 2015
clicca qui per ascoltare il vangelo o leggere altri commenti

clicca qui per ascoltare il vangelo o leggere altri commenti

Miracolo non è solo guarigione, scacciare demoni, fermare il vento, moltiplicare pani e pesci e sfamare 5000 uomini…
Per me miracolo è accorgersi della presenza di Gesù nella mia vita,Lui stesso è un miracolo…
Lui certo si fa vedere in queste manifestazioni,con forza e potenza ,. a volte ci sgrida ,altre volte ci sprona altre ancora ci guida passo dopo passo  …ma anche con la sua dolcezza e delicatezza ,quando ci prende in braccio e ci custodisce, anche questi sono miracoli solo che non ce ne accorgiamo.
Chiediamo a Gesù di farci sentire il suo profumo quando passa anche solo per un momento!!!
Gennj





Gv 6. 22-29

lunedì, aprile 23rd, 2012

clicca qui per ascoltare il vangelo o leggere altri commenti

GV 6,22-29

CREDIATE IN COLUI CHE MI HA MANDATO

CREDERE è amare Gesù,abbracciarlo ,accoglierlo,credere è affidarsi a lui,alla sua parola,alla sua guida, abbandonarsi nelle sue braccia,fidarsi di Lui anche nella fatica e nel dolore che a volte non comprendiamo…
Credere non è solo credere con la mente, ma soprattutto con il cuore ,credere è provare un sentimento vero ,puro nei confronti di Dio ,e non possiamo fingere con Lui, perchè ci conosce nel profondo e legge i nostri cuori.
Non c’è bisogno di dimostrare niente ,non dobbiamo fare azioni straordinarie, si a volte capita che le facciamo ma Lui non misura il suo amore così ,a volte le azioni che restano nel segreto sono le più grandi,LUI CI AMA INCONDIZIONATAMENTE  facciamolo anche noi !!!
Ge




Gv 6. 35-40

mercoledì, maggio 11th, 2011

clicca qui per ascoltare il vangelo o leggere altri commenti

GV 6,35-40
Gesù pane della nostra vita,se mangiamo di questo pane non avremo più fame.

Certamente sei un alimento fondamentale,per sostenerci ,per nutrirci,per darci le forze che a volte ci vengono meno.

Probabilmente  Gesù ti stupisci della nostra incredulità,nonostante tu ti continui a manifestare nella nostra vita, stai con noi tutti i giorni ,in silenzio ci ascolti,ci parli  e delicatamente ci consoli  …eppure noi non crediamo.

La nostra mancanza di fede a volte mi scandalizza , ma capisco anche perché facciamo così fatica a credere.

Se non portiamo tutta la nostra esistenza verso di Te ,se non ci eleviamo a Te ,non possiamo vedere che Tu sei qui,perché non ci mettiamo in relazione con Te e questo lo possiamo fare solo con la preghiera.

Non sempre è facile e scontato pregare  a volte ci lasciamo prendere dalla stanchezza, dalla pigrizia,siamo presi da 1000 pensieri……e la nostra attenzione non è più su di Te.

Aiutaci, insegnaci a pregare  e a vivere ogni giorno della nostra vita con amore, ringraziandoti    perché ci doni semplicemente di viverla.

Gennj


Gv 6. 37-40

martedì, novembre 2nd, 2010
clicca qui per ascoltare il vangelo o leggere altri commenti

clicca qui per ascoltare il vangelo o leggere altri commenti

Gli esseri umani sono da sempre attratti dal mistero di quel qualcosa di grande, di più grande di noi, che sentiamo superarci, che ci completa e che sentiamo dare senso alla nostra vita, al nostro peregrinare su questa terra. Gesù ci dice che il Padre ha affidato l’umanità nelle Sue mani e Lui non respingerà nessuno che si rivolgerà a Lui. Se chiederemo la forza per affrontare la vita, Lui sarà lì presente a donarcela, se chiederemo consolazione, Lui sarà lì a donarcela, se chiederemo un sogno grande sulla nostra vita Lui sarà lì presente a realizzarlo, perché niente delle meraviglie del creato (ed in particolare dell’uomo) vada perso. Molte volte per sentire questa grande forza basta smettere di affannarsi ed affidarsi. Non dico che bisogna smettere di lottare perché si avverino i nostri sogni, ma essere consapevoli che il Signore sa molto meglio di noi di cosa abbiamo bisogno e qual è il modo migliore per realizzarlo e credo che noi dobbiamo imparare a dire dal profondo del nostro cuore “Signore mi fido di Te”.

Sarah

Gv 6. 37-40

mercoledì, novembre 2nd, 2011

clicca qui per ascoltare il vangelo o leggere altri commenti

Gv 6, 37-40

TUTTO CIO’ CHE IL PADRE MI DA VERRA’ A ME
Gesù vuole portare tutti a sè, non vuole perdere nessuno di quanti il Padre gli ha dato, vuole salvarci tutti, e dobbiamo esserne felici!!
Credo però che sia molto importante cercare di avere un cuore aperto, puro, per riuscire ad  ascoltare  che Lui  ci CHIAMA e ci AMA altrimenti ci passa accanto e nemmeno ce ne accorgiamo …non possiamo rimanere indifferenti a tanto amore, non possiamo chiudere gli occhi, le orecchie e soprattutto il cuore !
Spesso mi chiedo come sono arrivata qui al Punto Giovane, ad abitare questa casa, a cercare Gesù, ascoltare la sua Parola, a vivere certe relazioni ….davvero qualche anno fa non  l ‘avrei mai immaginat !!!
La risposta che ho trovato è stata questa: ho incontrato  Gesù e  sono stata attirata da Lui, mi ha guidata  e portata fino a qui passo dopo passo ..non trovo le  parole per descrivere la gioia che ha messo nel mio cuore, grazie!!! Gennj