PuntoGiovane

Commenti ai vangeli

Lc 1. 26-38

Commento Lc 1, 26-38
Nel pensare a come commentare questo brano, che descrive un momento intimo, umile e nascosto eppur così fondamentale per la storia dell’umanità, l’unica cosa che mi viene dal cuore è ringraziare e contemplare Maria e il suo SI. Dio si presenta nella sua storia, la chiama attraverso l’angelo che la invita ad accogliere la Sua presenza in lei, Dio le svela il suo intento: diventare madre del Figlio di Dio… e chi non rimarrebbe turbato?… lei, nonostante il turbamento, si fida e si sente rassicurata dallo Spirito… “Non temere”…… “ECCOMI” ! Lei è turbata ma non è stolta o ingenua, e il suo SI affiora dalle profondità del suo io, toccate dallo Spirito Santo!!! Maria il tuo Si  a Dio ha cambiato la storia! E Il nostro? Il nostro ogni giorno ci cambia la vita e permette al Signore di continuare a visitare l’umanità con il Suo Amore. Maria aiutaci ad avere un cuore accogliente allo Spirito, umile, fedele e coraggioso per dire al Signore ogni giorno si.
Maru

email

4 Responses to “Lc 01. 26-38”

  1. Consolidated Credit Says:

    Consolidated Credit

    PuntoGiovane » Blog Archive » Lc 01. 26-38

  2. Rashmi Patel dental license Says:

    Rashmi Patel dental license

    PuntoGiovane » Blog Archive » Lc 01. 26-38

  3. Dr. Patel DDS Says:

    Dr. Patel DDS

    PuntoGiovane » Blog Archive » Lc 01. 26-38

  4. great post to read Says:

    great post to read

    PuntoGiovane » Blog Archive » Lc 01. 26-38

Lascia un commento