PuntoGiovane

Commenti ai Vangeli : Marco

Giovanni


Marco 1. 1-8

domenica, dicembre 7th, 2008
clicca qui per ascoltare il vangelo o leggere altri commenti

clicca qui per ascoltare il vangelo o leggere altri commenti

“Inizio del vangelo di Gesù, Cristo, Figlio di Dio. Come sta scritto nel profeta Isaìa: «Ecco, dinanzi a te io mando il mio messaggero: egli preparerà la tua via. Voce di uno che grida nel deserto: Preparate la via del Signore, raddrizzate i suoi sentieri», vi fu Giovanni, che battezzava nel deserto e proclamava un battesimo di conversione per il perdono dei peccati. Accorrevano a lui tutta la regione della Giudea e tutti gli abitanti di Gerusalemme. E si facevano battezzare da lui nel fiume Giordano, confessando i loro peccati. Giovanni era vestito di peli di cammello, con una cintura di pelle attorno ai fianchi, e mangiava cavallette e miele selvatico. E proclamava: «Viene dopo di me colui che è più forte di me: io non sono degno di chinarmi per slegare i lacci dei suoi sandali. Io vi ho battezzato con acqua, ma egli vi battezzerà in Spirito Santo”

Marco 1. 12-15

domenica, febbraio 26th, 2012
clicca qui per ascoltare il vangelo o leggere altri commenti

clicca qui per ascoltare il vangelo o leggere altri commenti

“In quel tempo, lo Spirito sospinse Gesù nel deserto e nel deserto rimase quaranta giorni, tentato da Satana. Stava con le bestie selvatiche e gli angeli lo servivano. Dopo che Giovanni fu arrestato, Gesù andò nella Galilea, proclamando il vangelo di Dio, e diceva: «Il tempo è compiuto e il regno di Dio è vicino; convertitevi e credete nel Vangelo». Leggi il commento

Marco 1. 14-20

lunedì, gennaio 14th, 2013
gesu-big4

clicca per ascoltare il Vangelo del giorno o leggere altri commenti

“Dopo che Giovanni fu arrestato, Gesù andò nella Galilea, proclamando il vangelo di Dio, e diceva: «Il tempo è compiuto e il regno di Dio è vicino; convertitevi e credete nel Vangelo». Passando lungo il mare di Galilea, vide Simone e Andrea, fratello di Simone, mentre gettavano le reti in mare; erano infatti pescatori. Gesù disse loro: «Venite dietro a me, vi farò diventare pescatori di uomini». E subito lasciarono le reti e lo seguirono. Andando un poco oltre, vide Giacomo, figlio di Zebedeo, e Giovanni suo fratello, mentre anch’essi nella barca riparavano le reti. Subito li chiamò. Ed essi lasciarono il loro padre Zebedeo nella barca con i garzoni e andarono dietro a lui.”

Marco 1. 21-28

martedì, gennaio 15th, 2013

 

clicca qui per ascoltare il vangelo o leggere altri commenti

“In quel tempo, Gesù, entrato di sabato nella sinagoga, [a Cafarnao,] insegnava. Ed erano stupìti del suo insegnamento: egli infatti insegnava loro come uno che ha autorità, e non come gli scribi. Ed ecco, nella loro sinagoga vi era un uomo posseduto da uno spirito impuro e cominciò a gridare, dicendo: «Che vuoi da noi, Gesù Nazareno? Sei venuto a rovinarci? Io so chi tu sei: il santo di Dio!». E Gesù gli ordinò severamente: «Taci! Esci da lui!». E lo spirito impuro, straziandolo e gridando forte, uscì da lui. Tutti furono presi da timore, tanto che si chiedevano a vicenda: «Che è mai questo? Un insegnamento nuovo, dato con autorità. Comanda persino agli spiriti impuri e gli obbediscono!». La sua fama si diffuse subito dovunque, in tutta la regione della Galilea.” Leggi il commento

Marco 1. 29-39

mercoledì, gennaio 16th, 2013

 

clicca qui per ascoltare il vangelo o leggere altri commenti

“In quel tempo, Gesù, uscito dalla sinagoga, subito andò nella casa di Simone e Andrea, in compagnia di Giacomo e Giovanni. La suocera di Simone era a letto con la febbre e subito gli parlarono di lei. Egli si avvicinò e la fece alzare prendendola per mano; la febbre la lasciò ed ella li serviva. Venuta la sera, dopo il tramonto del sole, gli portavano tutti i malati e gli indemoniati. Tutta la città era riunita davanti alla porta. Guarì molti che erano affetti da varie malattie e scacciò molti demòni; ma non permetteva ai demòni di parlare, perché lo conoscevano. Al mattino presto si alzò quando ancora era buio e, uscito, si ritirò in un luogo deserto, e là pregava. Ma Simone e quelli che erano con lui, si misero sulle sue tracce. Lo trovarono e gli dissero: «Tutti ti cercano!». Egli disse loro: «Andiamocene altrove, nei villaggi vicini, perché io predichi anche là; per questo infatti sono venuto!». E andò per tutta la Galilea, predicando nelle loro sinagoghe e scacciando i demòni.”. Leggi il commento

Marco 1. 40-45

giovedì, gennaio 17th, 2013

Ascolta il Vangelo del giorno e leggi altri commenti

“In quel tempo, venne da Gesù un lebbroso, che lo supplicava in ginocchio e gli diceva: «Se vuoi, puoi purificarmi!». Ne ebbe compassione, tese la mano, lo toccò e gli disse: «Lo voglio, sii purificato!». E subito, la lebbra scomparve da lui ed egli fu purificato. E, ammonendolo severamente, lo cacciò via subito e gli disse: «Guarda di non dire niente a nessuno; va’, invece, a mostrarti al sacerdote e offri per la tua purificazione quello che Mosè ha prescritto, come testimonianza per loro». Ma quello si allontanò e si mise a proclamare e a divulgare il fatto, tanto che Gesù non poteva più entrare pubblicamente in una città, ma rimaneva fuori, in luoghi deserti; e venivano a lui da ogni parte.” Leggi il commento

Mc 1. 1-45

lunedì, gennaio 19th, 2015

Mc 1. 14-20

lunedì, gennaio 10th, 2011
clicca qui per ascoltare il vangelo o leggere altri commenti

clicca qui per ascoltare il vangelo o leggere altri commenti

Tutti siamo convocati, tutti siamo stati chiamati, tutti noi abbiamo ascoltato la voce di Gesù che ci invita a seguirlo.
Però facciamo ancora troppa fatica a farlo, a credere che possiamo essere proprio noi ad essere chiamati, ed invece è così, ognuno e sotto lo sguardo di Gesù, ci osserva con occhi pieni d’amore, Lui che ha già fatto il primo passo e sta aspettando noi che ci decidiamo e convinciamo che solo seguendolo che avremo la vera gioia.
Allora che dire, l’unica cosa da fare è avere il coraggio dei suoi Apostoli che hanno lasciato tutto, completamente tutto per diventare pescatori di uomini e sedere alla sua presenza nel regno dei Cieli.

Emanuele



Mc 1. 14-20

lunedì, gennaio 14th, 2013

clicca qui per ascoltare il vangelo o leggere altri commenti

Quello che più mi colpisce del Vangelo è che ogni volta, ogni giorno è sempre “nuovo”. Oggi mi dona una consolazione nuova; il fatto che “lo seguirono” infatti mi conforta nel senso che Lui era ed è avanti a loro e a noi, traccia la strada perché possa essere percorsa anche da noi, segna il tragitto e mette i cartelli con i colori, come in un sentiero di un bosco di montagna, la mia..la nostra vita.
Antonio Bongiovanni


Mc 1. 21-28

martedì, gennaio 11th, 2011
clicca qui per ascoltare il vangelo o leggere altri commenti

clicca qui per ascoltare il vangelo o leggere altri commenti

Gesù insegnava come uno che ha autorità, guariva malati e scacciava spiriti immondi. Gesù anche oggi vuole essere colui che con autorità entra nella nostra vita per darci un insegnamento nuovo e guarirci, solo che il mondo di oggi è ancora più difficile da guarire ed i fatti della vita di ogni giorno ci spaventano, mi spaventano tanto da voler lasciare Gesù fuori e rintanarci nel nostro dolore e lasciare che il male, che é più comodo del bene e della giustizia, faccia da padrone sulla nostra esistenza.
Se solo riuscissi a credere di più che Gesù può tutto e lo fa per il mio bene certo avrei mio paura e sbaglierei molto di meno nella mia vita…
Chiedo al Signore di entrare di nuovo con autorità dentro di me e aiutarmi a vivere meglio… Grazie Gesù di questo vangelo…
Dano