PuntoGiovane

La testimonianza di Samir IV K-D Istituto Alberghiero

Che settimana indimenticabile questa.
Ci sarebbe tanto da dire, tanto da raccontare e purtroppo ancora tanto da fare.
Questi quattro giorni sono passati così in fretta eppur sento di avervi conosciuto meglio di quest’anno e mezzo e per alcuni quattro anni.
In parte è pure colpa mia, perché ero solito starmene in disparte.
Che sciocco che sono stato.
Questa convivenza mi ha cambiato nel profondo.
E’ riuscita ad aprirmi gli occhi.
E questo lo devo a voi.
A voi compagni e a voi educatori.
Avete fatto diventare questa esperienza – che all’inizio pensavo sarebbe stata noiosa – qualcosa di mistico, qualcosa che credo fortemente, ci accompagnerà fino alla fine.
E’ stato un percorso importante nella nostra vita! Abbiamo avuto la possibilità di stare insieme come se fossimo una famiglia, abbiamo anche avuto la possibilità di approfondire i nostri rapporti; siamo riusciti a dirci faccia a faccia quello che difficilmente ci saremmo detti…non solo…abbiamo imparato a conoscerci sotto aspetti che non trapelano a scuola. Abbiamo avuto anche l’occasione di stare con noi stessi, con le nostre vite, con i nostri sogni, con le nostre preoccupazioni.
Siamo cresciuti, anche solo di un pochino, insieme.
Abbiamo scritto una piccola pagina nelle nostre vite, insieme.
Non è solo una convivenza questa.
E’ un’esperienza di vita questa che ti plasma in un nuovo essere.
Accoglienza, fiducia, collaborazione, condivisione.
Ormai alla fine di questo viaggio, mi sento di aggiungere un ulteriore termine, forse il più fondamentale tra tutti: UNIONE.

email

Lascia un commento