PuntoGiovane

La testimonianza di Daniela al termine della convivenza spirituale

dani

Convivenza last minute, per me forse la quinta consecutiva…..come dire marcatura del cartellino annuale eppure ce la stavo mettendo tutta per non farla…anzi ce l’avevo quasi fatta, allo scadere del tempo limite quando pensavo di dover partecipare solo all’incontro iniziale come presenza casalinga di benvenuto……eccola lì puntuale come un orologio svizzero…..la vocina della Sara …..”faccio la convivenza…….ho parlato prima con Franco…ti devo dire una cosa….. Una frazione di secondo per dirle Sara ho capito cosa mi vuoi chiedere dal momento che sono entrata dalla porta di casa e mi hai invitato a sederti vicino…….Eccola lì lo ribadisco puntuale come un orologio svizzero ma di quelli con il cucù che sono più fastidiosi. Non bastava aver detto questo sì in mezzo ai denti ……quando il mio cervello dava l’input alla mia bocca di pronunciare queste parole….io la faccio però con una dispensa Franco…..niente testimonianza!!!! Franco con quelle manine di burro che fanno cascare quel bigliettino per terra e con la sua serafica intuizione da prete dice: è questo il nome della testimonianza…..Daniela ……..GOOOOOOL ….palla al centro 1-0 per te che dall’alto non ti sei fatto sfuggire la mia resistenza. Tutto è iniziato così a caso ….last minute…..di pancia ….ma mica solo per me…..siamo 11 soggetti di cui 3 consapevoli da sempre di volerla fare….e per gli altri vi vorrei spiegare come ancora quel prete di prima sì quello che ha strimpellato con l’ipad la leva calcistica del 68 sempre con la sua serafica intuizione ti porge una domanda durante l’incontro di stabilità un giorno prima dell’inizio della convivenza …..e sbammmm…..a sorpresa recuperiamo dalla panchina Danilo Concordia, Susanna Rossi e prole (ve lo dico adesso noi l’abbiamo saputo in diretta che c’era Fillippo lì dentro….con tanto di foto del pancione in visita…..benedetta tecnologia…..che whatsapp sia sempre con noi) …e Chiara Marcattili…..olè!! Quindi ricapitolando, erano in 3….poi diventarono 5…..poi 8…….allo scadere del tempo massimo in 10……ma una squadra di calcio in campo è fatta di 11 persone e visto l’arrivo imminente dei mondiali e vista la profonda capacità immediata di fare scelte precise dei partecipanti …….. non potevamo accontentarci di un prete solo ……ne abbiamo voluto un altro….non uno qualsiasi ma uno che dalla vita ha capito che gli sport estremi non sono nulla rispetto ad un tranquillo week end a Roma…..Don Davide….sì proprio quello della performance di santa Teresina….. Ebbe così inizio……in un lunedì qualunque, peccato che fosse il lunedì della settimana in cui tutto sarebbe culminato con la serata di Amici di Maria…..serata che ha occupato le mie facoltà mentali da gennaio e che per questo io non volevo fare la convivenza…..perchè pensavo che non avrei retto fisicamente e mentalmente……e invece Dio trasforma davvero le cose impossibili in possibili…è stato bellissimo rendere partecipi tutti sulle fatiche, le ansie, e le cose da fare …….è stato ancora più bello l’esserci stati tutti in quella serata anche a mezzo streaming per poter poi condividere un risultato che è andato ogni aspettativa……immensamente grazie per questa gioia condivisa!!!! Così sono passati i giorni…..veloci, a volte con la percezione anche di essersi persi qualche momento importante, pieni di persone accanto durante le cene ….è sempre bello vedere questa casa come con poco possa trasformare in vita piena la vita stessa delle persone che la respirano, che la accolgo, che la custodiscono e che ci credono. La convivenza spirituale è un’occasione vera per poter ritrovare fiducia in noi e negli altri attraverso uno stile di vita semplice, è in questa occasione che mi viene sempre una riflessione su quanto sia facile stabile rapporti diretti attraverso la Parola e quanto sia difficile poi sentirsi allo stesso modo negli altri contesti della vita; a volte ho la percezione di vivere due vite diverse e parallele….quella in cui mi sento protetta e quella in cui devo resistere……se non ci fosse quella in cui mi sento protetta a fortificarmi non riuscirei a sostenere quella in cui devo resistere, esperienze come questa non ci devono bloccare con la paura di dover sacrificare la vita di sempre…..il tempo che dedichiamo ai nostri interrogativi è un tempo che porta frutti migliori. Come ho detto all’inizio non volevo farla questa convivenza ma sarebbe stato sprecare una possibilità, ogni cosa che ci richiede uno sforzo maggiore rappresenta sempre una resistenza ma ho capito che tanto più rimetti fatica in Dio tanto più si trasforma in forza nuova e che non sapevi di avere. Ed ora un po’ di pillole sui miei compagni di squadra:

– AL PRIMO ED UNICO POSTO DON MARCO PER AVER MANGIATO IN SOLE TRE SETTIMANE UNA QUANTITA’ DI DOLCI PARI A SFAMARE L’INTERO ZAMBIA E UNA PARTE DEL CONGO ANCORA QUALCHE GIORNO E AVREBBE CONQUISTATO TUTTA L’AFRICA. PER AVERCI ILLUMINATO ATTRAVERSO I COMMENTI DEL VANGELO LE GIORNATE, PER AVERCI DONATO LA SUA PRESENZA DELICATA E CONCISA AL TEMPO STESSO…..PER ESSERE FONTE DI CONVERSAZIONI E CONFRONTI INTERESSANTI…….UNA VERA SCOPERTA COME PERSONA.

– AL SECONDO POSTO ED E’ UN PARI MERITO CI SONO:

– SARA…..TI HO DATO DEL CUCU’ FASTIDIOSO PERCHE’ ADORI I VOLATILI E PERCHE’ IN QUEL TERMINE FASTIDIOSO SONO RACCOLTE TUTTE LE VOLTE CHE PUNZECCHI LA MIA COSCIENZA, CHE MI SOLLECITI ALLE SCELTE PIU’ FATICOSE E CHE TOCCHI LA PARTE PIU’ NASCOSTA DI ME.

– GENNJ GENEROSITA’ E CURA DELL’ALTRO, OGNI VOLTA CHE MI PARTE UN MOMENTO NO PUNTUALE ARRIVA LA PREGHIERA DI SOSTEGNO CON LE PAROLE DOLCI E MATERNE CHE TI CARATTERIZZANO.

– TIZIANA DISCRETA ,SILENZIOSA E PRESENTE, GRAZIE PER ESSERTI PRESA CURA DELLE NOSTRE PANCE PER L’IMPEGNO DELLA SPESA E PER LA CONDIVISIONE DEL CATALOGO PANDORA

– MARA LA TUA PRESENZA IN CASA E’ STATA COME RIVEDERE E RICORDARMI DEI MIEI PRIMI PASSI AL PUNTO GIOVANE…CON QUELLO SGUARDO DI LUCE E AMORE PER AVER INCONTRATO E ACCOLTO GESU’ NEL CUORE, APPREZZABILE LA CURA E IL BENE CHE DA SUBITO HAI VOLUTO A QUESTA CASA E A NOI CHE NON CI CONOSCEVI.

– NICOLA TI AFFIDO AL SIGNORE AFFINCHE’ TU POSSA TROVARE UNA DIMENSIONE LAVORATIVA CHE FACCIA EMERGERE LA FORZA DI VOLONTA’ E L’IMPEGNO CHE CI METTI NEL FARE LE COSE…….

– CHIARA PREZIOSA E SOLIDALE AMICA NELL’AVER CONDIVISO QUESTI MESI DI PREPARAZIONE DI AMICI, SORPRENDENTE VULCANO DI IDEE, UN PO’ GENIO …UN PO’ SREGOLATEZZA…UN PO’ TUTTO….

– SUSANNA CON QUEL PANCIONE PIENO DI COSE BELLE, VITA NUOVA, FAMIGLIA, CUORE, GIOIA….CHE MERAVIGLIA!!! SONO STRACONTENTA CHE TU CI SIA STATA, SONO STRACONTENTA DI AVERTI SENTITO DIRE DI AVER FATTO PACE CON CIO’ CHE ERA RIMASTO SOSPESO……E POI LA MATERNITA’ TI HA RESA ANCORA PIU’ BELLA QUANDO CANTI…..ANCHE SE CANTO COMUNQUE MEGLIO IO.

– DANO ATTUALMENTE VANTI IL PRIMATO DI UOMO AMMIRABILE E NON PER LE TUE CARATTERISTICHE FISICHE CHE NON LE METTO IN DISCUSSIONE MA PERCHE’ TI AMMIRO IN OGNI COSA CHE FAI, IN OGNI COSA IN CUI TI SPENDI, CON QUELL’ARIA SCANZONATA E TENERA

– DON DAVIDE SE DOVESSI AFFIDARMI AD UN ACCOMPAGNATORE TURISTICO IO NON AVREI DUBBI…..SE DOVESSI ANDARE A ROMA NE AVREI ANCORA DI MENO……UNA PRESENZA LAMPO, UN TOCCA E FUGGI MA QUANDO SEI IN CASA……LE RISATE NON MANCANO

AL TERZO ED ULTIMO POSTO METTO LA DULCI ELIMINATA DAL GIOCO ALLA SUA SECONDA SETTIMANA …..ED IO CHE CI CONTAVO NELLA PRESENZA DI UN ANIMALE IN CASA…..ANCORA PIU’ DI UN GATTO…….

DAVVERO GRAZIE A TUTTI….VOI SIETE MIEI AMICI, LA MIA GIOIA SIA IN VOI E LA VOSTRA GIOIA SIA PIENA DICEVA COSI’ GESU’ ALL’INIZIO DELLA NOSTRA CONVIVENZA.

email

Tags: ,

Lascia un commento