PuntoGiovane

TESTIMONIANZA DI EMANUELE 3^ I prima parte

 

Arrivati al momento dell’estrazione l’ansia mi ha travolto: “vuoi che peschi proprio me per la testimonianza? “.

Ma ovviamente il destino non mi ha ascoltato neanche he questa volta: e quindi eccomi qui a parlarvi di questa esperienza.

Credo che la convivenza abbia stravolto il modo di vedere i miei compagni: se prima vi consideravo solo persone che vivevano la mia stessa agonia per 5 ore al giorno, ora invece mi sento parte di un gruppo che già mi ha donato molto e che mi donerà altrettanto in futuro. Sento infatti che questi 4 giorni siano solo l’inizio, l’accensione di una fiamma che non si spegnerà molto facilmente, nonostante le poche ore di sonno l’abbiano messa alla prova.

Ovviamente tutto ciò non sarebbe stato possibile senza l’aiuto degli educatori che, come se ci conoscessero da anni, hanno fatto di tutto per farci sentire a nostro agio, portandoci a scuola e preparandoci dell’ottimo cibo.

Grazie per tutte le belle parole che mi avete detto e per l’atmosfera fantastica. Spero con tutto il cuore di rivedervi presto.

La III i seconda parte

La III i del Liceo Volta al Punto Giovane

img_0011

La III E al Punto Giovane

31443454632_410fdaf26e_z

La testimonianza di Giacomo III F del Liceo Artistico Fellini

Cara Convi, siamo arrivati al momento di dirci addio. È stata un’esperienza bellissima ed indimenticabile che mi ha fatto scoprire molte persone per come sono fuori da scuola. Un cammino durato purtroppo pochissimo che ci ha resi più uniti di prima. Volevo dirti grazie per i bei momenti passati in giro per la casa, per i pranzi e le cene, per le attività che ogni sera ci proponevano gli educatori. Un grande abbraccio volevo spenderlo proprio a loro che ci hanno fatto ridere e ci hanno tirato su nei momenti di crisi. In particolare a Mone per averci insegnato a copiare con il pacchetto di fazzoletti, a Dano per avermi prestato la chitarra, uno alla Maru per i suoi urli prima di andare a dormire. Uno alla Franci anche se non ci siamo conosciuti molto per una cosa o un’altra. Per non dimenticarsi di don Franco che portandoci Play e la Vr ci ha illuminati di tecnologia. Infine voglio ringraziare la mia classe, per quella che c’era, perché adesso posso veramente considerarla come mia, per le persone che grazie a te ho conosciuto. Purtroppo questa esperienza sta per terminare e sono un po triste; spero sia stata indimenticabile per tutti come per me, ma purtroppo ogni cosa bella deve finire. Posso dire che è stata intensa ma stupenda. Buon ritorno a casa a tutti.

Post from RICOH THETA. – Spherical Image – RICOH THETA